giovedì 2 aprile 2009

DONAZIONE DI ORGANI, SANGUE E TESSUTI - Un gesto di solidarietà per la vita!.

DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI
E' possibile donare sia organi che tessutiOrgani: cuore, reni, fegato, polmoni, pancreas e intestino.Tessuti: pelle, ossa, tendini, cartilagine, cornee, valvole cardiache e vasi sanguigni
COME DIVENTARE DONATORI
La dichiarazione della volontà di donare gli organi è regolamentata dalla legge n.91 del 1 aprile 1999 e dal decreto ministeriale dell'8 aprile 2000.L'art 4 della legge n.91/99 introduce il principio del silenzio assenso, in base al quale a ogni cittadino maggiorenne viene chiesto di dichiarare la propria volontà sulla donazione dei propri organi e tessuti, dopo essere stato informato che la mancata dichiarazione di volontà è considerata quale assenso alla donazione.Tale principio non è ancora in vigore. In questa fase transitoria, prima dell'applicazione del silenzio - assenso, la manifestazione della volontà è regolamentata dall'art. 23 della stessa legge (disposizioni transitorie) che introduce il principio del consenso o del dissenso esplicito. A tutti i cittadini viene data la possibilità (non l'obbligo) di esprimere la propria volontà in merito alla donazione dei propri organi. Attualmente queste sono le possibilità per esprimere la volontà:1) una dichiarazione scritta che il cittadino porta con sé con i propri documenti. A questo proposito il Decreto legislativo 8 aprile 2000 ha stabilito che qualunque nota scritta che contenga nome, cognome, data di nascita, dichiarazione di volontà (positiva o negativa), numero di un documento di identità, data e firma, è considerata valida ai fini della dichiarazione 2) la registrazione della propria volontà presso la AUSL di riferimento o il medico di famiglia3) la compilazione del tesserino blu inviato dal Ministero della Sanità nel maggio del 2000 che deve essere conservato insieme ai documenti personali4) l'atto olografo o la tessera di una delle associazioni di volontariato della donazione o di pazienti..
Donazione di fegato RENE, PANCREAS, CUORE, tessuti, midollo osseo e sangue del cordone ombelicale!
Presso le strutture del Servizio Sanitario nazionale, i Centri di dialisi ed i CENTRI REGIONALI TRAPIANTI si potranno avere tutti gli approfondimenti e le modalità di donazione relativi ai trapianti di rene, pancreas, cuore,fegato, tessuti, midollo osseo e sangue del cordone ombelicale ed ogni altro approfondimento anche su argomenti correlati.
Le ASSOCIAZIONI di volontariato che si occupano dei vari problemi connessi alla donazione ed al trapianto sono presenti e attive sul territorio regionale e vi aiuteranno a capire e scegliere il giusto modo ed il percorso per dare la vostra umana solidarietà.

DONAZIONE DEL SANGUE e derivati
Un dono indispensabile per aiutare altri a vivere!
CHI PUO’ e DOVE DONARE
Ogni persona sana, d’età’ compresa fra i 18 ed i 65 anni, di peso corporeo non inferiore ai 50 Kg. Al momento della donazione devono essere nella norma, cioè nei limiti previsti dalla legge: Le condizioni generali di salute;
La pressione arteriosa (tra 110 e 180 mm di mercurio per la massima etra 60 e 100 mm di mercurio per la minima) e la frequenza cardiaca (50-100 battiti/min).
L’emoglobina
La frequenza massima delle donazioni è di quattro volte l’anno (con intervalli minimi di 90 giorni fra una donazione l’altra), ma per le donne in età fertile la frequenza scende a due.Non esistono categorie di persone escluse dalla donazione, ma nella selezione del donatore sono valutati i comportamenti che possono risultare a rischio.
Chi intende diventare donatore di sangue può recarsi presso il Servizio trasfusionale dell'ospedale della propria città.
Un colloquio e la prima visita aiuterà a stabilire l'idoneità e ad individuare quale tipo di donazione è più indicata: sangue intero o aferesi.
Le ASSOCIAZIONI di volontariato sono attive e diffuse sul territorio regionale. Cercale!

INFO: Centro Regionale Trapianti
AOU S. Maria della Misericordia - Udine
Tel. 0432554525 - mail segreteria@crt.sanita.fvg.it

Nessun commento: