domenica 13 giugno 2010

Dopo il trapianto: si può viaggiare! Sono stato a Londra ai primi di giugno.

Molti sono i dubbi che passano per la mente di un trapiantato sulla qualità della vita dopo l'accadimento. Certamente mutano alcune condizioni, altre si restringono pur se ci restano molte delle precedenti prerogative. Tra queste avevo quella di viaggiare e questa mi è rimasta e da poco sono rientrato da un breve soggiorno a Londra con gli amici del Circolo del Mediocredito del Friui Venezia Giulia di Udine dove era impiegata mia moglie Adriana.

Magnifica la posizione dell'Hotel sul ponte di Westminster e adiacente al nuovo simbolo londinese: la Ruota.
E' stato simpatico anche vivere l'atmosfera dei Pub
pur bevendo solo dell'acqua minerale che a Londra costa più della birra.
Sono state delle splendide giornate ed il sole è stato con noi dall'arrivo alla partenza.





Nessun commento: